Fibra di legno: cos’è e perché viene utilizzata

fibra di legno

Quando si parla di filati si rischia di perdersi nell’immensità dell’argomento ma se si parla di filati vegetali, allora, la cerchia si restringe di gran lunga. Sì, perché di filati vegetali ne esistono davvero pochi e, oltre ad essere rari, sono anche poco conosciuti.

Le fibre vegetali, insieme a quelle proteiche rigenerate, fanno parte di un insieme di materiali rivoluzionari creati per far fronte a problematiche legate all’ambiente e vengono utilizzati per creare dei tessuti eco-sostenibili.

Tra i filati vegetali troviamo la fibra di legno: materiale pregiato e dai mille vantaggi per l’uomo e l’ambiente.

Innanzitutto, il processo per il suo ottenimento evita l’utilizzo di sostanze chimiche, questo significa che i capi in legno non causano malattie della pelle e sono indicati per stare a contatto con corpi delicati e particolarmente sensibili.
I capi in legno, inoltre, hanno proprietà anallergiche e antibatteriche dati dall’assenza di pesticidi durante il processo produttivo.

La fibra di legno è per natura termo-regolatrice. Grazie al suo alto livello di assorbimento e alla capacità di rilasciare in modo uniforme l’umidità, si rivela essere una fibra con eccellenti proprietà di regolazione termica che consentono al corpo di mantenere la temperatura corporea ideale: è per questo che l’abbigliamento in legno può essere utilizzato tutto l’anno.

La fibra di legno è traspirante perché è in grado di assorbire una percentuale di acqua in più rispetto altre fibre. Questo significa che favorisce il controllo del sudore e non emana cattivi odori!

Ma dal punto di vista ambientale?

La produzione del filato tutela la natura e l’ambiente durante il suo intero ciclo di vita.
La sua realizzazione è totalmente sostenibile infatti, la fibra ottenuta dalla polpa del legno viene ricavata dalla potatura dei rami di abete bianco coltivati e potati nel rispetto delle norme di eco-sostenibilità. Ciò significa che nessun albero viene abbattuto per ricavarne la potatura!

Anche alla fine del suo ciclo di vita continua a preservare l’ambiente infatti, trattandosi di una fibra presente in natura, la fibra di legno è completamente biodegradabile.

Insomma, da oggi sarà impossibile resistere ai capi in fibra di legno; se la curiosità è troppa non stare lì ad aspettare: provali!

 

Fame di altre curiosità? Clicca qui per conoscere un’altra fibra vegetale: la fibra di soia!

You may also like